domenica 23 luglio 2006

Stamattina non sapevo se Schrodinger era vivo o morto. L'ho lasciato alle 3 di notte che dormiva nella cesta, e stamattina alle 7 era sparito.

Che cosa mi potevo aspettare? L'ho chiamato Schrodinger, è il minimo che potesse capitare. Tutta colpa della cabala. Forse dovrei cambiargli nome.

Grazie al cielo, quando ho riaperto la scatola, il gatto era vivo. Così all'una è tornato a casa scortato da mammà, tutto sporco di olio da motore.

L'altro ieri hanno operato Lulù. Non potrà più mettere al mondo branchi di delinquenti come quello che mi sta devastando casa in questi giorni. Mi dispiace, ma non posso passare il tempo a cercare qualcuno che adotti i miei mici, né a passare lo straccio per eliminare i ricordini che molto gentilmente mi lasciano per casa! E' stata una bella esperienza, ma un po' azzardata per un single!

Oggi invece vengono a prendere Gustavo, così mi rimarranno solo i due grigi.


IL CONSIGLIO DEL GIORNO:
Mai lavare assieme in lavatrice due magliette di due gruppi musicali diversi. Io l'ho fatto con una dei CSI e una degli Einsturzende Neubauten, e adesso quella degli Einsturzende è diventata per metà CSI. Avrei preferito il contrario.


COSA SUCCEDE MENTRE SCRIVO QUESTO POST:
Dormono tutti tranne Schrodinger, che rompe le scatole con un giochino.

1 commento:

  1. gattaro integralista anch'io :D

    bellissimi 'sti mici!

    RispondiElimina